Il progetto

Perchè un Emporio della Solidarietà a Forlì?

La povertà è quotidiana. La povertà si  è “normalizzata” e fa parte della vita delle famiglie. C’è una presenza significativa di famiglie e persone che “hanno una casa, ma…” pur versando in condizione di apparente normalità faticano a pagare spesa alimentare, bollette, spese sanitarie, affitto, assicurazioni e carburante.

In merito ai bisogni attuali nel far fronte al vivere quotidiano, si  è evidenziato l’esigenza di strutturare risposte nuove e consolidare la filiera dei servizi esistenti, con particolare riguardo al fabbisogno alimentare giornaliero. Soprattutto con i “nuovi poveri e impoveriti” è necessario instaurare relazioni d’aiuto profonde e protratte nel tempo, sostenendoli nel quotidiano per contribuire a mantenere loro la dignità e la speranza, ed aiutandoli a ri-strutturare progetti e percorsi di vita alla luce della nuova condizione economica.

Il nostro territorio, del resto, si è già dimostrato sensibile, in questi anni, alla questione del recupero e della lotta allo spreco alimentare, con diversi donatori privati (ipermercati, supermercati, produttori agricoli locali, fornai e ortofrutta) e pubblici (mense scolastiche) che sostengono le distribuzioni alimentari e la gestione della mensa del Centro di Ascolto Caritas diocesano, della Mensa dei Poveri della parrocchia di S.Maria del Fiore e di molti Centri di Ascolto parrocchiali.

Il nostro territorio aveva già attivato risposte anticrisi consistenti:

  1. dal 2009 Fondo di Solidarietà (per il sostegno al pagamento di bollette, spese mediche);
  2.  dal 2010 progetti di accoglienza e accompagnamento familiare (Villaggio della Gioia, Villaggio Mafalda, Tessere (di) comunità);
  3.  dal 2010 il Microcredito (per erogazione di prestiti a soggetti svantaggiati, sia per esigenze famigliari che per riqualificazione professionale e avvio di attività autonome lavorative);
  4.  dal 2012 Fondo Casa comunale (per il sostegno all’affitto sul mercato privato).

Il gruppo di lavoro per la costruzione e realizzazione del presente progetto si è costituito nella primavera 2013, promosso dalla “Fondazione Buon Pastore- Caritas Forlì ” onlus e dal “Comitato per la lotta contro la fame nel mondo” onlus. Il 5 ottobre 2014  è nato l’Emporio della Solidarietà.