Musica e Solidarietà. Concerto di Natale con il Maestro Paolo Olmi

Venerdì 9 dicembre, alle ore 21.00, l’Abbazia di San Mercuriale in piazza Saffi a Forlì ospiterà il concerto natalizio della Young Musicians European Orchestra diretta dal Maestro Paolo Olmi, con la partecipazione di alcuni giovanissimi solisti famosi a livello mondiale: il violoncellista Jonathan Roozeman, il violinista Yury Revich e il contrabbassista Luis Cabrera. In programma alcune pagine famosissime del repertorio classico quali le Variazioni Rococò per violoncello e orchestra di Tchaikovsky e la Suite n. 3 per Orchestra di Bach, accompagnate a brani di puro e funambolico virtuosismo strumentale quali le Variazioni di Paganini sopra la Preghiera del Mosè di Rossini e il Gran Duo Concertante per contrabbasso, violino e orchestra di Bottesini.
Il Concerto fa parte di una serie di manifestazioni musicali natalizie internazionali basate sulla musica ma anche sulla solidarietà e sul dialogo culturale tra i popoli.
La Young Musicians European Orchestra, creata e guidata dal Maestro Paolo Olmi e gestita della Cooperativa Emilia Romagna Concerti, si costituisce ormai da qualche anno nel mese di dicembre; essa è formata da giovanissimi musicisti provenienti dall’Europa e dal mondo, dai 17 ai 28 anni, che si esibiscono prima del Natale in varie città Italiane e ripetono poi i concerti a Gerusalemme (parte occidentale) e a Betlemme sotto la direzione del Maestro Paolo Olmi.
In occasione dei concerti nella nostra Regione viene anche attivata, insieme alle Associazioni di Volontariato e alle Prefetture, una raccolta di cibo, oggetti per lo studio e giocattoli che vengono poi consegnati dalla Caritas prima del Natale.

Jonathan Roozeman                                              Yury Revich

Luis Cabrera
Per alcuni dei concerti svolti nelle province di Ravenna e Forlì saranno regalati degli ingressi omaggio ai rifugiati e ai richiedenti asilo, nella convinzione che attraverso la cultura e l’arte si possa ottenere una maggiore integrazione sociale.
L’intero progetto ha un importante valore sociale e culturale, per il quale gli è stato concesso il Patrocinio della Commissione Italiana dell’Unesco.
I concerti, le cui prove inizieranno il 4 dicembre a Cervia, sono organizzati insieme alla Fondazione EMMA for Peace – attiva con iniziative culturali di Pace soprattutto in medio Oriente – e alla Fondazione Italia Giappone, con il contributo del MIBACT, della Regione Emilia Romagna, del Comune di Ravenna e del Comune di Cervia, dell’Ambasciata d’Italia a Tel Aviv, del Consolato d’Italia a Gerusalemme e di alcuni sponsor e mecenati che hanno condiviso questo progetto così impegnativo.
Il Concerto di Forlì, che sarà a ingresso libero e gratuito fino a esaurimento posti, viene organizzato insieme all’Istituto Musicale Masini, alla Cooperativa Romagna Musica, alla Caritas di Forlì – Bertinoro e al Rotary Club di Forlì; in particolare quest’ultimo, in occasione del Natale, promuove tra i suoi soci una raccolta di fondi in favore della Rotary Foundation e il concerto rientra nelle iniziative a sostegno della campagna internazionale “End Polio now” per l’eradicazione della poliomielite nel mondo attraverso il programma “Polio Plus”.

Dato che la partecipazione al concerto sarà gratuita e libera fino ad esaurimento dei posti, gli organizzatori e la Caritas di Forlì – Bertinoro invitano tutti i partecipanti a un gesto natalizio di solidarietà: portare in Chiesa (Abbazia di San Mercuriale), la sera di venerdì 9 dicembre, una serie di beni di prima necessità a favore dell’Emporio della Solidarietà (www.emporioforli.it) come pasta, latte, passata di pomodoro, legumi, zucchero, olio (di oliva, di semi),farina, e prodotti per l’igiene personale come spazzolini, dentifricio e sapone generico. Tutti i prodotti raccolti saranno distribuiti alle famiglie in stato di bisogno che usufruiscono dell’Emporio della Solidarietà. La Coop ha già aderito alla raccolta regalando 250 panettoni.

Dopo le serate in Emilia Romagna, il Concerto verrà ripetuto la mattina dell’11 dicembre al Palazzo del Quirinale in diretta Radio 3 ed Euroradio; lo stesso giorno l’Orchestra partirà da Fiumicino per raggiungere la Terra Santa dove sarà replicato il Concerto rispettivamente il 12 dicembre nella Chiesa di Notre Dame a Gerusalemme, e il 13 dicembre nel Complesso della Natività a Betlemme. Sia l’Autorità Nazionale Palestinese che il Governo di Israele hanno invitato ufficialmente il Maestro Paolo Olmi e la sua Orchestra a dirigere i Concerti di Natale in Terra Santa, considerando questa iniziativa come prioritaria e utile al dialogo internazionale.